Il Capocomitiva di Bari

Benvenuti, questo è il mio primo "BLOG". Per quanti di voi che abbiano intenzione di conoscere attualità, cronaca, divertimenti e tradizioni della città di Bari e non solo. Potrete fare due chiacchiere con me lasciando i vostri commenti o consigli in maniera seria ed io saro' felice di rispondervi. Buon divertimento Amici miei. Un saluto da Sergio "Il Capocomitiva". P.s.: Per la realizzazione di questo Blog nessun pugliese è stato maltrattato......

29 giugno 2008

Il Dibattito (Capocomitiva/Assessore) sull'apertura domenicale degli ipermercati a Bari

Buongiorno a tutti miei cari amici e visitatori. Ho avuto il piacere e l'onore di avere tra gli utenti che hanno potuto visionare il mio blog recentemente il Dr. Sergio Ventrella - Assessore al Commercio e Cooperazione e Presidente della Commissione Comunale per la Vigilanza sui Pubblici Spettacoli del Comune di Bari, il quale, molto gentilmente, mi ha invitato a scrivere sul suo sito un mio commento su quello che è il mio punto di vista sull'apertura domenicale degli Ipermercati.
Ovviamente, l'occasione è stata ghiotta!Non ho perso tempo e subito mi sono collegato con l'home page della citata Personalità Locale, per descrivere quanto richiestomi. Ecco quindi gli interventi che mi hanno riguardato personalmente e le risposte che ho ricevuto dal sempre gentilissimo Assessore:
""""Il Capocomitiva di Bari
Gentile Assessore, innanzitutto mi permetta di ringraziarla per aver fatto visita al mio blog ed aver lasciato il suo commento. Per quanto concerne il discorso sull'apertura degli ipermercati la domenica, mi duole comunicarle di non essere d'accordo con la sua proposta. I motivi sono tanti. Ad iniziare dal fatto che molte persone, come il sottoscritto, lavorano tutti i giorni della settimana e, solo nel week end, hanno la possibilità di fare acquisti con calma nei negozi o centri commerciali. Il discorso della concorrenza sleale nei confronti dei commercianti del centro è secondo me irrisoria, in quanto, da utente, posso dirle che durante la settimana molta gente - libera da impegni lavorativi logicamente - comunque compra tranquillamente dove vuole. Il mercato è questo, garantire la libera scelta al cittadino di dove acquistare e quando acquistare. Molti commercianti (del centro magari e senza offesa per nessuno) potrebbero adoperare un orario continuato, cosi' come succede in altre città d'Italia (Napoli ad esempio o Roma). Magari aprendo piu' tardi la mattina e chiudendo prima la sera. Non credo che cosi' facendo perderebbero il bacino di utenza già guadagnato nel tempo. Anzi, direi che è assurdo che dei turisti (leggi crocieristi) che transitano a Bari dalle 13 sino alle 16,30 non possano acquistare nulla da nessuna parte, se non presso appunto i centri commerciali, tra l'altro posti fuori città. Capirà allora il mio personale disappunto alla chiusura degli ipermercati la domenica. Una cosa del genere danneggerebbe ancora di piu' il settore turistico. I centri commercili stanno riscuotendo forse piu' successo rispetto ai negozi tradizionali proprio perchè hanno una maggiore elasticità sull'orario lavorativo durante la settimana e nei giorni festivi. Ripeto e ribadisco, le mie sono oipnioni da utente, acquirente e semplice cittadino. Una goccia nell'oceano, ma pur sempre un numero. Invece di cercare di trasformare Bari in una città turistica sto vedendo, al contrario, talune disposizioni che favoriscono soltanto una città bella da guardare solo in cartolina e, dove, soprattutto nei giorni festivi, per poco non c'e' neanche la possibilità di portarsi a casa un semplice souvenir. Una città fantasma.... Assurdo questo orientamento assolutamente anti commerciale. Poi, per carità, ci si adegua a quelle che sono le regole impartite dall'alto. Sperando in una soluzione valida per tutti quanti, la saluto cordialmente. Sergio "Il Capocomitiva", Bari.
http://www.ilcapocomitiva.blogspot.com"""""

4. 28-06-2008 17:30

Risposta al Il Capocomitiva di Bari (da parte dell'Assessore)
""""Gentile Capocomitiva, cosi come hai impostato il tuo intervento non si può non essere d\'accordo, ma purtroppo ci sono aspetti che non hai considerato e che sono fondamentali. E\' evidente che fa comodo a chi lavora tutta la settimana trovare i negozi aperti, me compreso! Ma allora, per la stessa ragione, dovrebbero rimanere aperti al pubblico, erogando servizi essenziali, anche i laboratori delle strutture ospedaliere pubbliche, per effettuare analisi, gli uffici pubblici (Comune in primis), gli uffici postali, le banche, le farmacie \"tutte e non a turno, ecc.\". E poi, vogliamo dare un senso alla settimana di lavoro con un giorno di riposo? Non voglio entrare nell\'ambito religioso e affrontare il tema del valore che ha la domenica per i cattolici. Io, però, ritengo che bisogna rispettare gli insegnamenti della dottrina cattolica sempre, non solo quando conviene o quando questo non comporta sacrifici. Vorrei ricordarti che a Bari abbiamo celebrato un congresso eucaristico su questo tema. Per quanto riguarda invece l\'aspetto economico non è cosa da poco considerare il fatto che a Bari abbiamo la più elevata presenza di esercizi commerciali, in rapporto al numero degli abitanti, di tutta Italia. Solo a bari ne abbiamo 6 con oltre 10.000 mq di superfici di vendita e circa 200 di 4.000 mq. Senza considerare Modugno, Triggiano (che è come se fossero Bari) e anche Casamassima. Questo significa che la spesa pro-capite si concentra per la maggior parte in questi esercizi, ma questo per varie raggioni è un processo inarrestabile e rappresenta la normale evoluzione del mercato. Ma se la domenica, i piccoli esercizi non possono rimanere aperti per causa degli elevati costi di gestione, l\'ipermercato assorbe quasi totalmente la spesa pro-capite sopratutto nel settore alimentare. Perciò, disciplinare le aperture straordinarie e non chiudere totalmente serve anche a meglio redistribuire la spesa di ogni singolo consumatore. Le liberalizzazioni non sempre portano vantaggi in economia, talvolta occorre contingentare. Grazie.
http://www.sergioventrella.it"""""
sergio.ventrella

5. 29-06-2008 11:33

Risposta del Capocomitiva (Aperture domenicali)
La ringrazio caro Assessore per avermi dato una risposta davvero esaudiente. Mi permetto, se per lei non è un problema, di pubblicare questa bella tematica sul mio blog, inserendo il mio commento e la sua risposta, affinchè magari possa vedere anche cosa pensano a riguardo i visitatori del mio blog. """""

________________
Ebbene, cari amici vicini e lontani, cari concittadini, cari consumatori, ecco che il dado è tratto. Il gentile Assessore ha trattato un'argomentazione della quale "Il Capocomitiva" si era già occupato in passato (vedi link) , riscuotendo una buona attenzione da parte di molti cittadini pro e contro questo tipo di aperture. Già all'epoca scrissi che, personalmente, ero d'accordo con la possibilità da parte dei grossi centri commerciali di rimanere aperti nei giorni festivi, soprattutto per favorire quel bacino di utenza che, per motivi di lavoro, non ha normalmente il tempo di recarsi presso i negozi durante i giorni feriali.
E'ovvio che questo tipo di apertura dell'attività commerciale deve essere condizionata ad una regolare turnazione degli impegati addetti.
Apriti cielo!Commercianti e commessi/e sul piede di guerra da una parte e acquirenti in assetto da combattimento dall'altra. Logicamente le mie sono pure metafore, ma, poco ci mancava che si scatenasse una guerra civile...
Allora, a distanza di quasi due anni, la problematica è di nuovo venuta a galla e gradirei che, anche questa volta voi, come visitatori (commercianti o semplici acquirenti), possiate indicare le vostre opinioni al riguardo.

Almeno, finalmente, capiremo se la proposta di riorganizzare le date di apertura degli ipermercati da parte del bravo Assessore sia una cosa che possa portare piu' vantaggi o meno a tutti i cittadini baresi.

Mi aspetto ovviamente un dibattito rispettoso e sempre moderato, anche perchè come ben sapete, l'inciviltà non è tollerata su questo blog!

Vi ringrazio sin d'ora per la vostra cortesa collaborazione. Le vostre opinioni successivamente saranno riportate al Dr. Ventrella, affinchè possa farsi un quadro del pensiero della gente di Bari su questa tematica molto ma molto importante.

Con il contributo di tutti voi, potremo aiutare ad indirizzare meglio l'Amministrazione Comunale a scegliere la strada migliore per soddisfare tutti quanti.

Un saluto circolare e ancora grazie!!!.

Etichette: , , , , , , , , ,

4Comments:

Anonymous Vanessa said...

Sergio International!!!!

30/6/08 18:36

 
Blogger il Capocomitiva said...

Macchè international....credo che sia davvero un'ottima cosa il fatto di poter aver avuto la possibilità di "confrontarsi" con un'Autorità Locale e rappresentare la propria opinione.
La democrazia in un paese serve proprio a questo. Libero confronto, nel massimo rispetto della civile società.
E' l'occasione per far giungere la voce di chi quotidianamente "è un semplice cittadino" nei palazzi del Governo.
E' altrettanto giusto che sia cosi'. Una cosa ottimale che l'Assessore democraticamente, appunto, senta le diverse campane e poi prenda le sue decisioni. Fossero tutti cosi'!!!!
Speriamo quindi sempre nella possibilità del dialogo con le istituzioni, affinchè si possano trovare sempre le strade migliori da percorrere e nell'interesse comune!
W il dialogo, w il confronto insomma!!!!
Sergio.

1/7/08 08:07

 
Blogger francy55 said...

Quoto chiunque inneggi alla Democrazia, l'Assessore Sergio Ventrella è l'esempio della migliore quella PARTECIPATA, si dialoga e tanto con Lui, è stato capace di accorciare le distanze, anzi eliminarle.
Giustissimo atteggiamento, gli Amministratori hanno la nostra piena delega, li abbiamo votati noi, ma se non conoscono "i fatti" nello specifico...e Lui li ha voluti sapere.
Grazie Assessore per aver dato ai piccoli commercianti baresi la possibilità di raccontarti la nostra amarezza.
Grazie per aver condiviso e grazie ancora per tutto quello che potrai fare per noi!
francy55

7/7/08 07:47

 
Blogger il Capocomitiva said...

Grazie cara Francy per il tuo intervento. Sono assolutamente d'accordo con te che la democrazia in un paese è importantissima!Il confronto tra le parti serve proprio per giungere ad un accordo sereno e pacifico che riesca con equilibrio a rispettare entrambe le posizioni.
Speriamo quindi in una risoluzione della problematica senza ripercussioni negative per nessuno.
Arrivederci.

7/7/08 08:56

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

 
Il Capocomitiva di Bari - Il Blog dove troverai tutto sulla Citt���� di Bari, Sergio & Friends
####Buon Divertimento - Blog di Sergio il Capocomitiva di Bari####