Il Capocomitiva di Bari

Benvenuti, questo è il mio primo "BLOG". Per quanti di voi che abbiano intenzione di conoscere attualità, cronaca, divertimenti e tradizioni della città di Bari e non solo. Potrete fare due chiacchiere con me lasciando i vostri commenti o consigli in maniera seria ed io saro' felice di rispondervi. Buon divertimento Amici miei. Un saluto da Sergio "Il Capocomitiva". P.s.: Per la realizzazione di questo Blog nessun pugliese è stato maltrattato......

01 marzo 2007

Un giorno alla Feltrinelli di Bari











Cari Amici, domenica mattina scorsa sono andato in centro con la mia first lady per fare una passeggiata e, ad un certo punto, sono passato davanti alla Feltrinelli di Bari (Via Melo, 119). Ragazzi che ve lo dico a fare, non potevo resistere a fare una capatina all'interno di questo centro per me davvero "magico". Ogni qualvolta ci vado, infatti, vengo catapultato meravigliosamente in un ambiente tranquillissimo, sereno, dove posso davvero respirare una pace inaudita. E'una sensazione difficile da descrivere, ma, vi garantisco che passare dal trambusto dei clacson e i rumori del traffico del centro a questo luogo incantato nostrano fà venire la pelle d'oca. Dopo essere entrato nel negozio mi sono immerso nella lettura (seppur rapida) dei nuovi libri presenti sul mercato e quindi mi sono accomodato nella saletta del bar interno, ove, ho potuto sorseggiare uno buonissimo cappuccino e mangiare una bella brioche. Guardandomi attorno, ho notato le persone li' presenti: giovani lettori, attempati cultori di musica classica, eleganti signore accompagnate dai rispettivi mariti intenti a comprare un libro di fiabe al loro nipotino, ragazzini alle prese con gli ultimi successi dei videogiochi e via dicendo. Di fronte a me si trovava invece un ragazzetto con al seguito il suo lettore mp3 che, mentre sorseggiava il suo caffè macchiato, leggeva una rivista di architettura straniera. Tutto questo avveniva mentre un sottofondo di una soave e dolcissima musica jazz echeggiava nelle varie stanze. Successivamente sono andato a fare un giro all'interno dei rimanenti reparti e sono rimasto piacevolmente colpito nel constatare la tranquillità e la serenità scolpita sul volto delle persone che erano accinte nella lettura dei vari romanzi, saggi e quant'altro. Finalmente, anche se per breve durata, mi è sembrato davvero di trovarmi in un salotto della cultura dei secoli passati. Una magia bellissima!!!

Etichette: , , ,

12Comments:

Anonymous Anonimo said...

E' così, Sergio. La Feltrinelli dà la possibilità, a chi è interessato naturalmente, di scoprire il mondo meraviglioso della lettura e della musica in devoto e magico silenzio, ed è probabilmente uno dei pochissimi luoghi della nostra città in cui si incontra gente che, con rara educazione, rispetta il tuo ricercato silenzio. Forse l'unico neo può essere che il negozio è ubicato in una zona centrale ove difficilmente si trova parcheggio per l'auto o la moto, e che solo a piedi si può raggiungere o servendosi di mezzi pubblici, che sappiamo essere abbastanza lenti. Bisognerebbe aprire nuovi punti d'interesse per tutti come la Feltrinelli, dedicando più tempo a noi stessi ed ai nostri svaghi, ma a Bari non ci si adopera molto per aiutare i cittadini in attività culturali e non, salvo alcune buone iniziative fatte ed in programma. Ciao e a presto Rossella TG

1/3/07 16:04

 
Anonymous Anonimo said...

Si e proprio vero.
A la Feltrineli si respira un aria diversa. Si a la sensazione che tuto sia più migliore.
Un saluto.
Defanovich

1/3/07 19:36

 
Blogger il Capocomitiva said...

Bene,mi fa piacere che anche voi la pensiate come me.Ce ne fossero diecimila di posti del genere. PECCATO!!!!Mannaiggggggg

2/3/07 10:21

 
Anonymous Vanessa said...

Sergio hai descritto in maniera meravigliosa la sensazione che si prova entrando in Feltrinelli...
L'oasi di pace per color che amano leggere in assoluto relax!
Vanessa

2/3/07 10:21

 
Anonymous rox e vince said...

Secondo noi invece dovrebbero aprire una libreria al quartiere Fesca visto che ormai si può considerare il centro di Bari.Se vi fate una passeggiata da queste parti la sera noterete come è facile trovare gente a spasso tra i tanti negozi di stilisti famosi (Valentino,Armani,ecc...).
Ecco perchè comprare casa qui è diventato impossibile per i prezzi alle stelle!
Ciao

2/3/07 11:14

 
Anonymous Anonimo said...

Qui da noi invece è facile trovare questi posti,ciao

Luisa - Patafiola (Lecco)

2/3/07 11:20

 
Anonymous Anonimo said...

Sergio, ti consiglio di leggere "Diario di rondine" di Amélie Nothomb. Un gran bel libro dell'eccentrica e stravagante scrittrice che ci ha già abituati a stupirci coi suoi racconti estremi ed al limite della immaginazione, che si autodefinisce erede del surrealismo belga e definita dalla critica la dark lady della nuova letteratura francese. Davvero molto interessante. Ciao Cosimo

2/3/07 13:34

 
Blogger il Capocomitiva said...

Bene, sono colpito da vedere l'entusiasmo che mettete nello scrivere le vostre considerazioni al riguardo. Vuol dire che almeno stavolta ho trovato un argomento che vi ha davvero entusiasmato. In fondo, ho raccontato solo una giornata bella che ho trascorso.
per Cosimo, grazie del tuo consiglio. Vedro'di leggerlo appena posso,poichè purtroppo leggere libri è una grandissima virtu' a cui bisogna dedicare tento tempo. Io (e me ne vergogno) leggevo piu' libri fino a due o tre anni fà che non adesso. Giorno dopo giorno ci sta sempre qualche cavolo di problema da risolvere e tempo libero nè rimane meno. E' assurdo ma è la realtà. Utilizzo il poco tempo libero dopo il lavoro per studiare anche per l'università (per quel che mi puo' servire....). Ecco che leggo ultimamente....testi universitari...e vabbè. Meglio di niente è!!!
Per Luisa, dobbiamo ringraziare il cielo che almeno questo posto ci sta a Bari. E comunque per il resto non ci possiamo lamentare. Stanno uscendo ipermercati e pub come funghi, dappertutto. Da un lato è meglio cosi' (si da'lavoro a tante persone) dall'altro forse no (si dedica piu' tempo allo shopping che non alle cose piu' serie, forse)....
Ciaoooooooooo

2/3/07 16:07

 
Anonymous DeFanovic said...

c'e' qualcuno che usa il mio nome x scrivere in maniera barbara...
non saro' 1 scrittore.. ma non sono nemmeno zambro(tta)...
inoltre... caro babbione impara a copiare x bene la firma...


Caro SERGAY...
DeFanovich

2/3/07 18:21

 
Blogger il Capocomitiva said...

Marco ma sei sicuro che non sei tu a scrivere a zampa di gallina????Diciamo che anche se l'amico che si è firmato Marco ha sbagliato e non sia tu pero' è anche vero che un po' di "italiano correggiuto" lo fai anche tu.....hihihiihihihi
ma dai che scherzo!!!

P.s. per l'amico che si è firmato defanovch....ma potevi trovarti almeno una persona piu' importnate almeno.....ehehheheh (scusami Marcuccio ti vogghiu tantu benu lo sai....)

2/3/07 18:38

 
Anonymous i veri rox e vince said...

Caro Serchietto anche noi abbiamo notato che c'è qualcuno che scrive al posto nostro. Che bello avere tempo da perdere, beati loro..... Baci e abbracci a tutti.

3/3/07 14:30

 
Anonymous So said...

adoro passeggiare tra i diversi riparti della Feltrinelli in tutte le città italiane in cui vado... Quando vedo una Feltrinelli, ci vado subito, qualcosa mi spinge verso di lei hihihi i libri, i romanzi, i cd, i dvd, i poster... tutto mi dà voglia di rimanere lì per tanto...

7/3/07 10:42

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

 
Il Capocomitiva di Bari - Il Blog dove troverai tutto sulla Citt���� di Bari, Sergio & Friends
####Buon Divertimento - Blog di Sergio il Capocomitiva di Bari####