Il Capocomitiva di Bari

Benvenuti, questo è il mio primo "BLOG". Per quanti di voi che abbiano intenzione di conoscere attualità, cronaca, divertimenti e tradizioni della città di Bari e non solo. Potrete fare due chiacchiere con me lasciando i vostri commenti o consigli in maniera seria ed io saro' felice di rispondervi. Buon divertimento Amici miei. Un saluto da Sergio "Il Capocomitiva". P.s.: Per la realizzazione di questo Blog nessun pugliese è stato maltrattato......

09 giugno 2009

Serenitanziani 2009 - Anche quest'anno a Bari

""""Anche quest’estate, a Bari, nessun anziano resterà solo. E le persone sole, che non possono contare su parenti o amici e quindi sono considerate” irraggiungibili” dai servizi sociali e sanitari, saranno raggiunte invece dagli operatori di Serenitanziani a casa, dovunque e a tutte le ore.

Questo lo spirito di Serenitanziani 2009, il servizio gratuito (e molto richiesto) promosso dall’Assessorato al Welfare del Comune di Bari e realizzato dalla Cooperativa Sociale GEA.

Serenitanziani, ormai da diversi anni, dal 1° giugno al 31 agosto viene incontro alle esigenze dei cittadini ultra75enni (circa 30 mila censiti in città) che versano in condizioni precarie di salute (debitamente certificate dai sanitari) o che soffrono di solitudine, in altre parole, “a rischio” abbandono.

Una fascia d’età delicata e spesso trascurata, che trova difficoltà anche ad occuparsi delle questioni primarie, come fare la spesa o acquistare medicinali indispensabili.

“Un’organizzazione, quella di Serenitanziani - ha spiegato Susi Mazzei - che coinvolge e mette in rete le associazioni del Terzo Settore, il Pronto Intervento sociale (altro servizio municipale), il mondo sanitario (i distretti dell’Azienda sanitaria barese, il servizio d’emergenza 118 e i medici di Medicina generale) e le Forze dell’Ordine (Polizia di Stato). Serenitanziani pone quindi Bari all’avanguardia della solidarietà tra le città del Sud”.

Serenitanziani, prevede anzitutto un Numero verde amico attivo 24 ore su 24, l’800 063 538 per assistenza psicologica che riceve in media 50 chiamate al giorno; e tre Pony della solidarietà, ovvero giovani volontari, muniti di tesserino di riconoscimento, pronti a consegnare a domicilio viveri e medicinali di prima necessità, ogni giorno dalle 9.00 alle 19.00.

Altro servizio previsto dal pacchetto è Sorveglianza attiva, dedicato agli anziani in particolari condizioni di disagio socio-economico e ambientale. Questi vengono presi in carico e monitorati attraverso le assistenti sociali della cooperativa GEA, che eseguono visite domiciliari e verificano costantemente le loro condizioni. La cooperativa possiede una banca dati, ma il problema è ‘scovare’ gli anziani irraggiungibili per poterli inserire nel circuito virtuoso dell’assistenza.

La GEA, tra l’altro, ha vinto l’ultimo bando europeo per l’ampliamento dei Centri Famiglia a Bari. L’assessore Mazzei ha infine annunciato che a breve, sarà inaugurato un nuovo Centro Anziani a Carbonara, dove sono previste attività culturali, di socializzazione e di animazione. L’iniziativa sarà pubblicizzata con la distribuzione di opuscoli esplicativi presso le farmacie e i punti di aggregazione cittadini."""""

______
E'questo il testo dell'articolo pubblicato sul sito del Comune di Bari che informa tutta la cittadinanza barese proprio di questa importante e bella iniziativa sociale. Anche quest'anno, infatti, sarà organizzato nel capoluogo pugliese questo servizio di assistenza agli anziani per tutto il periodo estivo. Saranno affrontate le problematiche dei piu'avanti con l'età con cure o assistenza medica messa a disposizione da persone competenti in materia. Molto spesso capita infatti che gli over 75 possano avere bisogno di un adeguato aiuto anche per le incombenze piu' banali e questo puo' non avvenire sempre in città, soprattutto nel periodo delle ferie estive a causa della chiusura di molte attività commerciali o per la temporanea assenza di amici e parenti degli anziani. Ecco, quindi che, con il servizio di "serenitanziani" molte di queste problematiche vengono risolte, finanche per quegli anziani che hanno difficoltà a spostarsi dalla loro abitazione per problemi di deambulazione o di non autosufficienza. Cosa piu' importante, come avete potuto leggere, è che il servizio in parola è assolutamente gratuito. Insomma, cari amici, l'iniziativa intrapresa dal Comune di Bari anche per il 2009 merita davvero tutta la mia ammirazione e spero sinceramente possa essere estesa all'intero anno.
Ma come si dice: Meglio poco che niente!!!Salutissimi.
Info by: www.comune.bari.it
Immagine by: http://www.etainsieme.org

Etichette: , , , , , , , , ,

2Comments:

Anonymous Vanessa said...

Bè Sergio, finalmente qualcuno che pensa a te!

16/6/09 11:58

 
Blogger il Capocomitiva said...

Bhe prima o poi tocca a tutti invecchaire, io modestamente desidererei l'esperienza che ha una persona anziana per poter evitare gli errori che commetto in gioventu'!!!!

18/6/09 02:03

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

 
Il Capocomitiva di Bari - Il Blog dove troverai tutto sulla Citt���� di Bari, Sergio & Friends
####Buon Divertimento - Blog di Sergio il Capocomitiva di Bari####