Il Capocomitiva di Bari

Benvenuti, questo è il mio primo "BLOG". Per quanti di voi che abbiano intenzione di conoscere attualità, cronaca, divertimenti e tradizioni della città di Bari e non solo. Potrete fare due chiacchiere con me lasciando i vostri commenti o consigli in maniera seria ed io saro' felice di rispondervi. Buon divertimento Amici miei. Un saluto da Sergio "Il Capocomitiva". P.s.: Per la realizzazione di questo Blog nessun pugliese è stato maltrattato......

19 aprile 2009

E' domenica...Mi fà incazzare!!!

""""Che barba , che noia"""diceva Sandra Mondaini a suo marito Raimondo in una situation comedy televisiva di qualche anno fà.
Eh, si amici miei, ve lo dico sinceramente, la domenica mi mette sempre una tristezza addosso allucinante. Mi fà incazzare!!!
Per quanto sia giorno di riposo, di recupero psicofisico dopo una settimana di estenuante lavoro, un giorno di completo relax, non vi nascondo che è il giorno della settimana che piu' non sopporto...

Quando arriva il week end, il mio massimo momento di estasy lo raggiungo soltanto durante le serate del venerdi sera e del sabato sera. Il motivo è presto detto: il venerdi mi posso ritrovare con gli amici per andare a mangiare qualcosina in un pub o andare a fare "quattro salti in padella" in qualche localino, senza essere condizionato dal discorso orario di rientro, essendo ben consapevole che l'indomani è appunto sabato. In quest'ultimo giorno le cose vanno ancora meglio: al sabato mattina già partono le telefonate per organizzare la serata, decidere dove andare, dove e quando mi debbo incontrare e insomma provvedere a realizzare una bella e divertente uscita come poi spesso accade.

Ma la domenica, la domenica amici miei, è il giorno che per antonomasia è dedicato al culto religioso (per carità), al riposo post discoteca, alla siesta post pranzo, al relax piu' totale. Il punto è che già con la testa penso al lunedi che mi aspetta, alla levataccia mattutina, a tutte le scartoffie che ho da mettere a posto a lavoro, alle centomila cose in sospeso da portare a termine. E che palle pero'!!

Che faccio in questo benedetto giorno???Nulla di particolare. Se tutto va bene ed è una bella giornata di sole, d'inverno me ne vado in bici a scorazzare da una parte all'altra, d'estate cerco di andare a passare una mezza mattinata in auto per raggiungere il mare con gli amici.....

Ecco diciamo che forse la domenica mi diverto sicuramente di piu' nel periodo estivo che non durante quello invernale, questo è poco ma sicuro!.

Una volta in piedi la domenica mattina, con lo sguardo perso e vuoto di chi è rincasato alle 4 o 5 della notte, mi appresto di solito a fare una fugace ma corposa colazione, poi se mi è possibile una volta ricollegato l'unico mio neurone disponibile, lascio casa e vedo di beccarmi con qualche amico magari per un aperitivo o un caffè. Successivamente, ritorno alla base per l'ora di pranzo e scatta la penichella pomeridiana di una mezz'oretta circa (dalle 14,00 alle 17,00.....), giusto il tempo per ricaricare le batterie insomma. Mi rialzo, mi rivesto e parte l'appuntamento con gli altri profughi per un caffettuccio preserata in qualche bar carino della city.

La sera che faccio???Dipende, in linea di massima mi rifugio assieme ai pargoli in un pubbino o magari insieme ad essi mi riverso per le vie del centro cittadino. Come niente, e comunque nel giro di poche ore, già giunge l'orario della "ritirata". E' proprio vero: quanto piu' uno si diverte e piu' passa veloce il tempo....

Insomma, chi piu' chi meno il giorno dopo deve lavorare e comunque alzarsi presto, percio', alla spicciolata, e sicuramente molto prima di mezzanotte, rientrano tutti quanti e rientro pure io nei "miei appartementi", completamente scazzato e con il morale decisamente a terra....

Non la digerisco la domenica, non la digerisco proprio, è piu' forte di me. Non ci posso far nulla. E' l'indice della settimana che è finita e allo stesso tempo di quella che sta per iniziare....

D'accordo, direte voi, esistono giornate piu' nefaste, quelle magari in cui uno davvero si ritrova a combattere con problematiche ben piu' serie. Magari non si tratta soltanto di un unico giorno della settimana, ma peggio di interi periodi dell'anno. Tutto quello che volete ragazzi miei, ma vorrei trovare il modo per fermare il tempo. Una soluzione per evitare di ritornare a fare le solite cose, di stressarmi in mezzo a tante situazioni, di guardare sempre le solite facce scure durante la settimana. Il mio desiderio: godermi una vacanza lunghissima forse, all'estero, lontano da tutto e tutti. Si, lo ammetto, vorrei essere un "fancazzista" moderno, non fare piu' nulla, vivere tutti i giorni della mia vita come se fossero sempre venerdi e sabato sera!!!!Che spettacolo sarebbe "il dolce far niente"!!!Non vi nascondo che invidio coloro che se ne vanno a vivere in qualche atollo sperduto della Polynesia francese, a grattarsi la pancia dalla mattina alla sera, a crogiolarsi sotto il sole, a fare lunghe nuotate, a vivere la natura in tutto il suo splendore, a godersi le bellezze della vita senza avere nessun condizionamento, nessuna responsabilità, nessuna dipendenza!!!

La mia è utopia pura!!!Ma che ci posso fare se mi piace sognare ad occhi aperti. In fondo che cosa ci sta di male a sognare una vita beata e sollazzatta dalla mattina alla sera???Io credo che tutti voi la desideriate una cosa del genere.

La domenica è il giorno zero, nè sale e nè pepe, nè carne e nè pesce, nè nero e nè bianco, un giorno davvero palloso!!!!

Che dire quindi???Mi debbo accontentare di vivere la domenica come il giorno in cui posso dedicarmi finalmente alla famiglia, almeno quello lasciatemelo fare una volta a settimana.....forse forse glielo devo!!!!E tiro a campare.....
Disegno by: SILVER

Etichette: , , , , , ,

5Comments:

Anonymous Anonimo said...

Caro cugino, questa volta non mi trovi in accordo...Molto spesso il sabato ci troviamo a girare per la città in cerca di un posto, di un parcheggio o di un tavolo libero...molto spesso il sabato il gruppo è composto di così tante persone che non riesci a giovarti della compagnia di nessuno in particolare...molto spesso il sabato le aspettative superano la realtà...mentre la domenica ci si riunisce attorno ad un tavolo con i parenti stretti senza la fretta che nessuno vada a lavoro...si inizia con un aperitivo mattinale ed un passeggiata in centro e poi caffè nel pomeriggio...per non parlare delle serate al cinema o a teatro...le fabbriche dei sogni...basta cambiare il punto di vista ... :) Francesco

21/4/09 08:14

 
Blogger il Capocomitiva said...

Franck, condivido ma non approvo diceva qualcuno....onestamente come già detto nel post, il solo pensiero che la domenica precede il lunedi mi fà venire il sangue alla testa!!!!E poi vuoi mettere, la gente che trovi durante la settimana, il movimento, i negozi aperti, la VITA!!!!La domenica si vedono solo i cespugli di paglia che rotolano per la città....
Io sono antidomenicale!!!!Oramai ho deciso, o tutti i giornio deve essere festa oppure niente!!!!Viva il fancazzismo!!!!
Oppure ho trovato la soluzione: ELIMINIAMO I LUNEDI!!!!!!Aahhahahah

Un abbraccio wallio.

21/4/09 17:53

 
Anonymous Anonimo said...

ciao, passo spesso di qui.
Eppoi, ci siamo anche conosciuti di persona, conoscenze di conoscenze del nuviani ma ...rimarrò anonima.
Cercando lavoro sul web sono incappata in questo annuncio, cercano un redattore per un blog su bari, sai lavoro svolto da remoto e possibilità di firmare gli articoli.
Se ti interessa, dato che ormai 'ti sei fatto la cultura sulla nostra città... tie' e ..ciao.
vr

http://www.annunci.net/annunci/-1/posts/10_Offerte_di_lavoro/78_Informatica_Telecomunicazioni/674059_Cerchiamo_redattore_per_blog_dedicato_alla_citta_di_Bari.html

24/4/09 11:06

 
Blogger il Capocomitiva said...

Cara Vr grazie per le info e la cosa non ti nascondo che mi farebbe davvero piacere.
Purtoppo pero' credo che fare il blogger a tempo pieno sia molto difficile per me, in quanto già ho grazie a Dio un'occupazione. Sarebbe stato davvero ma davvero carino poter alimentare un portale sulla città di Bari in modo piu' professionale. Comunque non ho ancora ben capito chi tu sia ma spero di poterti ringraziare di persona, dato che mi conosci. Mahhhh, bella curiosità mi hai messo. E poi francamente non vedo perchè per una cosa simpatica come questa sia voluta rimanere anonima. In fondo siamo qua a raccontarci fatterelli carini, nè piu' e ne' meno. Grazie ancora e un grande abbraccio.
Sergio.

24/4/09 17:27

 
Anonymous Anonimo said...

Your blog keeps getting better and better! Your older articles are not as good as newer ones you have a lot more creativity and originality now keep it up!

5/1/10 06:39

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

 
Il Capocomitiva di Bari - Il Blog dove troverai tutto sulla Citt���� di Bari, Sergio & Friends
####Buon Divertimento - Blog di Sergio il Capocomitiva di Bari####