Il Capocomitiva di Bari

Benvenuti, questo è il mio primo "BLOG". Per quanti di voi che abbiano intenzione di conoscere attualità, cronaca, divertimenti e tradizioni della città di Bari e non solo. Potrete fare due chiacchiere con me lasciando i vostri commenti o consigli in maniera seria ed io saro' felice di rispondervi. Buon divertimento Amici miei. Un saluto da Sergio "Il Capocomitiva". P.s.: Per la realizzazione di questo Blog nessun pugliese è stato maltrattato......

28 agosto 2008

L'Università di Bari sforna...futuri Dottori Cuochi!!!

Dal Sito della Gazzetta del Mezzogiorno riporto questo bellissimo ed interessantissimo articolo:
""""All'Università di Bari la 1^ laurea per cuochi
Il corso di laurea in Beni enogastronomici delle facoltà di Agraria e di Lettere e Filosofia, che parte da quest'anno ad iniziativa dell'Università di Bari, è un'occasione in più per tanti giovani che ambiscono ad un buon lavoro con sacrosante affermazioni.
BARI - Magari non s'apprenderà a cucinare le uova al tegamino (la qual cosa non è poi così facile), ma il corso di laurea in Beni enogastronomici delle facoltà di Agraria e di Lettere e Filosofia, che parte da quest'anno ad iniziativa dell'Università di Bari, è un'occasione in più per tanti giovani che ambiscono ad un buon lavoro con sacrosante affermazioni. In pratica è una laurea per diventare cuochi con conoscenze pratiche e scientifiche in un settore che richiede sempre più specializzazione, fantasia e cultura per un miglior inserimento nelle correnti di turismo internazionale. Monumenti e paesaggi non hanno senso se non... conditi da pasti e vini decenti. Il corso, della durata di tre anni, ideato dal professor Mauro Di Giandomenico, direttore del seminario di storia della scienza e del laboratorio di epistemologia informatica è impostato infatti in maniera tale da fornire conoscenze scientifiche e umanistiche per una formazione professionale e manageriale nella ristorazione di qualità e collettiva, della grande distribuzione e dei prodotti tipici e tradizionali. Gli studenti si occuperanno anche di agriturismo, di turismo culturale, di architettura rurale, della viabilità storica per salvaguardare e valorizzare le risorse naturali, tradizioni e culture con particolare riferimento alla Puglia e alla Basilicata. Insomma cuochi con un'approfondita conoscenza di letteratura, chimica, matematica, delle lingue straniere, di storia delle tradizioni enogastronomiche. Persino la psicologia del gusto sarà materia di studio nei tre anni di corso (Info: 080-5714492, digiandom@lei.uniba. it). Digiandomenico preannuncia tra l'altro lo studio dei maestri dell'enogastronomia pugliese, primo tra tutti quel Luigi Sada che ha lasciato un patrimonio di libri sulla tradizione gastronomica pugliese. Lo studente, ricorda il professor Digiandomenico, potrà approfondire le conoscenze nel campo della produzione, trasformazione, conservazione e distribuzione dei prodotti alimentari, collaborare alle attività connesse alla valorizzazione delle tipicità enogastronomiche locali in collaborazione con enti pubblici e privati. In tutto diciannove esami più tirocinio, stage ed elaborato finale. Non solo per essere cuochi con tanto di laurea, ma soprattutto per fruire di sana e tradizionale enogastronomia. Che è, per intenderci, quella della focaccia e non quella dei fast food. """"

_______

Gente di tutta Bari, accorrete. Studenti, giovani promesse della cucina o semplici appassionati dei fornelli, riprendete in mano penna e quaderni e cominciate a studiare!!!

Caspita che idea che hanno avuto nel capoluogo. Ma vi rendete conto che bell'iniziativa e che opportunità lavorativa per tanti ragazzi?Finalmente un corso di studi davvero interessante ed utile, almeno in ambito professionale.

Pensate, non solo istituti alberghieri che preparano i futuri cuochi del domani ma, da oggi, anche l'Università. Una laurea che, come avete potuto leggere, servirà a formare nostrani concittadini in grandi e sapienti chef, preparandoli non solo nell'attività culinaria, ma anche nella storia e nella conoscenza dei prodotti tipici pugliesi. Che spettacolo. Onestamente mi "mangio" un po' le mani, dato che personalmente, sono iscritto a tutt'altra facoltà....a saperlo prima...eheheh.

Ma non importa, credo questo percorso formativo, per molti giovani, servirà davvero come trampolino di lancio per il mondo del lavoro. La passione per la gastronomia della nostra terra alimenterà la professionalità e la voglia di apprendere tante belle materie e molte saranno le aziende, i ristoranti, le catene alberghiere, intenzionate ad assumere i neolaureati in questa disciplina.

Cari futuri Dottori cuochi, aspettero' le vostre lauree e verro' da voi, come un bravo paziente e, come non mai, saro' felice di chiedervi di prescrivermi una "dolce o salata" ricetta!!!!

Etichette: , , , , , ,

6Comments:

Blogger Alice. Caterina Narracci said...

non male! peccato che non è il mio campo.
Caterina

28/8/08 17:54

 
Blogger il Capocomitiva said...

Eh, si. Ad ognuno il suo. Pero' si aprono finalmente nuove strade per il domani con questa facoltà. Molto bello.

29/8/08 08:31

 
Blogger GianlucaMsanji said...

Quante bugie in questo articolo ! la verità eccola qua!
Sbocchi professionali

Tecnici dell’amministrazione e dell’organizzazione (codice ISTAT 3.3.1 delle professioni, 2001);
Professioni tecniche delle attività turistiche, ricettive ed assimilate (codice ISTAT 3.4.1); Professioni qualificate nelle attività commerciali (codice ISTAT 5.1); Professioni qualificate nelle attività turistiche
ed alberghiere (codice ISTAT 5.2); Professioni qualificate nei servizi sociali e culturali (codice ISTAT
5.5); Dietista, esperto nelle preparazioni alimentari, guida alimentare (codice ISTAT 3.2.1.6).

http://www.uniba.it/ateneo/facolta/lettere/didattica/corsilettere/corso.2008-10-31.6448923944

informatevi senza far brutte figure
Jan

15/12/08 18:18

 
Blogger il Capocomitiva said...

Scusa Gianluca e quali sarebbero le bugie????Quali brutte figure???Io ho riportato semplicemente un articolo tratto dalla gazzetta del mezzogiorno a suo tempo. Che poi questo tipo di percorso formativo si sia evoluto in maniera differente non è certo nè colpa mia nè di altri....

Che dirti, mi spiace per questa piccola parentesi. Spero possa comunque comprendere che non sempre le informazioni che si ritrovano su internet possono essere al 100 per cento esaustive e complete.
Grazie e salutoni. Sergio.

16/12/08 09:31

 
Anonymous Anonimo said...

scusate avrei intenzione di iscrivermi alla facoltà di beni enogastronomici all'uni di bari ma voglio essere certa ke la laurea possa servirmi per fare il cuoco che mi dite?

29/7/10 13:00

 
Blogger il Capocomitiva said...

Gentile amica, un consiglio spassionato e gratuito è quello di chiedere lumi direttamente in Facoltà a Bari, cosi' magari in questi anni potrebbero anche essere cambiate le disposizioni.
Questo post infatti lo scrissi due anni fà.....

In bocca al lupo per il tuo futuro!

29/7/10 21:05

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

 
Il Capocomitiva di Bari - Il Blog dove troverai tutto sulla Citt���� di Bari, Sergio & Friends
####Buon Divertimento - Blog di Sergio il Capocomitiva di Bari####