Il Capocomitiva di Bari

Benvenuti, questo è il mio primo "BLOG". Per quanti di voi che abbiano intenzione di conoscere attualità, cronaca, divertimenti e tradizioni della città di Bari e non solo. Potrete fare due chiacchiere con me lasciando i vostri commenti o consigli in maniera seria ed io saro' felice di rispondervi. Buon divertimento Amici miei. Un saluto da Sergio "Il Capocomitiva". P.s.: Per la realizzazione di questo Blog nessun pugliese è stato maltrattato......

05 luglio 2008

Questione di fede....questione di Stato!!!

Buongiorno a tutti miei cari e fedeli amici e visitatori. Oggi, a differenza dei soliti post sulle tematiche locali, mi permetto di realizzarne uno assolutamente a sè, dedicato alla questione delicatissima della Comunione negata ai divorziati.
Perchè questa scelta, vi chiederete. Presto detto, lo spunto me lo ha dato qualche settimana fà il Premier Silvio Berlusconi, il quale, come ben sapete, è uomo oltre che di politica, anche di fede cristiana e, "purtroppo", esule da un matrimonio chiuso alle sue spalle.
Il Presidente del Consiglio si è recato a messa qualche tempo fà per partecipare all'inaugurazione del campanile della chiesa di San Lorenzo, a Porto Rotondo, pochi passi dal buen retiro di Villa Certosa. Il Cavaliere ha avuto un fugace scambio di battute con il vescovo di Tempio Pausania, Sebastiano Sanguinetti, proprio per domandargli quando la regola sul divieto della Comunone ai divorziati verrà abolita. E da li' è nato il dibattito a cui oggi mi ricollego.

Amici miei, con tutto il rispetto per la religione cristiana (della quale sono credente), onestamente non riesco a capacitarmi di tanta solerzia nell'applicare dettami antichissimi nei confronti di taluni umani "peccatori".

A suo tempo, quando ero piu' piccino, al catechismo mi hanno indottrinato i saperi della religione cattolica e tutte i benefici di una giusta vita da cristiano.
Ho avuto la possibilità di ottenere serenamente (e mi auguro degnamente) i sacramenti del Battesimo, della Confessione, della Comunione e, per ultimo, quello della Cresima.
Sono sempre stato felice e sempre ringraziero' i miei genitori per avermi fatto prendere una giusta strada, sia nella vita professionale che in quella della fede. Eppure....eppure quando leggo certe cose rimango onestamente allibito.

La Comunione è l'Atto piu' importante della funzione religiosa, quello in cui, come ben sapete, si mette appunto in "comunione" il Corpo ed il sangue del Signore Nostro tra tutti i partecipanti. E dico tutti. Perchè allora precludere questa bella possibilità di offrire il Santo Sacramento a coloro che sono divorziati?Che hanno fatto loro di tanto grave?Hanno ammazzato qualcuno?Hanno rubato?Hanno peccato in parole o opere?Mah.

Francamente, da non sposato, e quindi giocando in campo neutro, mi sembra una cosa un po' troppo crudele.
Mettiamo infatti che, come purtroppo si ripete e sente sempre piu' spesso, in una coppia non solo le cose non funzionino ma, per di piu', uno dei due coniugi si trova ad essere vittima di continui sopprusi, violenze private, aggressioni e quant'altro che, in un rapporto normale non dovrebbe invece esistere.
La coppia finalmente, decide di separarsi, magari anche a seguito di varie denunce penali a carico dell'uno o dell'altro coniuge per i fatti precedentemente indicati.

Mettiamo quindi (e faccio un mero esempio) si tratti della moglie che è la vittima in argomento. La signora dopo anni di angherie non ce la fa piu' e, finalmente, ottiene il divorzio. Passa un po' di tempo e la poverina, già distrutta nel corpo e nella mente, si reca in chiesa per ottenere almeno un po' di conforto morale e serenità. Apriti cielo, al momento della Comunione le viene negata l'ostia consacrata!!!
La signora è in difetto....due volte. Oltre al danno la beffa, amici miei!!!!

Allora, di grazia, gradirei conoscere i motivi di tanta assurda e zelante applicazione della dottrina religiosa. La Chiesa deve favorire il perdono in coloro che hanno peccato, giustissimo.

Ma in questo caso chi è il peccatore o la peccatrice?

Chi è la vittima e chi il carnefice?

E' altrettanto giusto condannare eternamente ad una forma di emarginazione sociale e religiosa una persona che ha già sofferto tanto in passato?

E' giusto che una persona debba portare avanti, per forza di cose, un matrimonio di cui conosce solo schiaffi, abusi, violenze, maltrattamenti e si debba prendere pure il ben servito della Chiesa????

C'e' qualcosa che non va, amici miei. Qualcosa non quadra, assolutamente. Certamente non si puo' dire che i divorzi di oggi siano tutti causati da queste brutte forme di cattiveria, fortunatamente, aggiungo. Pero', non si possono criminalizzare coloro i quali hanno deciso di porre un termine ad un rapporto in cui l'amore è terminato (puo' capitare purtroppo, è la vita). Anzi, condivido la scelta sensata di affrontare una separazione, piuttosto che perseverare ipocritamente!L'unione familiare è importantissima, per il bene proprio e dei figli eventuali, ma se le cose non vanno per il verso giusto bisogna correre ai ripari!Prima che possano accadere davvero fatti gravi!!!!

Percio', il mio personale punto di vista non puo' essere che contrario a quanto viene attuato dalla Chiesa per questo tipo di situazioni. Secondo me è molto grave questa forma di arcaica e medioevale forma di ritorsione (psicologica soprattutto) nei confronti dei separati e divorziati. Non lo trovo assolutamente nè giusto e nè vantaggioso, proprio per la religione cristiana. Invece di avvicinare le persone alla fede ed alla pratica della stessa nella quotidiana realtà, ottiene esattamente gli effetti contrari.

Ecco quindi che, per quanto sopra, gradirei conoscere il vostro punto di vista al riguardo. Tanti altri sarebbero gli argomenti similari da approfondire ma, per questione di tempo e spazio, preferisco ometterli e attenzionare piuttosto, per ora, soltanto questo discorso assai importante.

Se ci fosse la remota possibilità di avere un confronto, magari con qualche "addetto ai lavori", ne sarei piu' che entusiasta.

Spero sempre si arrivi alla soluzione migliore. Per tutti.

Etichette: , , , , , ,

0Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

 
Il Capocomitiva di Bari - Il Blog dove troverai tutto sulla Citt���� di Bari, Sergio & Friends
####Buon Divertimento - Blog di Sergio il Capocomitiva di Bari####