Il Capocomitiva di Bari

Benvenuti, questo è il mio primo "BLOG". Per quanti di voi che abbiano intenzione di conoscere attualità, cronaca, divertimenti e tradizioni della città di Bari e non solo. Potrete fare due chiacchiere con me lasciando i vostri commenti o consigli in maniera seria ed io saro' felice di rispondervi. Buon divertimento Amici miei. Un saluto da Sergio "Il Capocomitiva". P.s.: Per la realizzazione di questo Blog nessun pugliese è stato maltrattato......

05 maggio 2008

Il corteo storico ed il maggio barese.Tutto il programma degli avvenimenti.

Gentili ospiti è con piacere che riporto questo interessante articolo, tratto dal sito del Comune di Bari:

7 MAGGIO 2008: IL CORTEO
""""E' un momento emozionante: siamo alla fine del percorso di preparazione di una manifestazione importante, che coniuga mirabilmente la devozione religiosa con una serie di elementi culturali e artistici, ha dichiarato l'assessore alle Culture Nicola Laforgia aprendo la conferenzastampa.

Il corteo storico di San Nicola è sicuramente l'evento più atteso dai baresi: un momento identitario forte, radicato, capace di portare ogni anno in strada migliaia di persone che si accalcano per seguirne il percorso e commentarne la riuscita. Il corteo partirà alle 20.00 e si svolgerà lungo il perimetro che racchiude la città vecchia: Piazza Federico II, Corso Vittorio Emanuele II, Lungomare Imperatore Augusto, Piazza San Nicola.

Già dalle 15.30 sarà allestito un accampamento medievale presso il molo San Nicola, mente alle 18.00, al molo San Giorgio, avrà luogo l'approdo dei marinai che si preparano per l'arrivo in città.

Quello a cui assisteremo il prossimo 7 maggio del 2008 è un corteo nuovo per il rigore della ricostruzione storica che ne ha preceduto l'ideazione. Anzichè inventare ciò che le antiche cronache raccontano con dovizia di particolari - ha dichiarato Antonio Minelli, regista del corteo - siamo partiti dallo studio dei documenti storici cercando una chiave originale per la messa in scena.

Abbiamo cercato di ricreare una condizione di grande partecipazione - ha continuato Minelli - chiamando in nostro aiuto professionalità diverse da diversi luoghi della Puglia, e lo abbiamo fatto per restituire verità alla riproposizione di un evento che è all'origine della nostra identità di baresi.

Per la prima volta quest'anno il Coro dell'Abbazia della Madonna della Scala di Noci, diretto da padre Anselmo Susca, eseguià canti in stile gregoriano e canti polifonici in alcuni momenti topici del corteo.

Padre Damiano Bova, priore della basilica di San Nicola, ha annunciato con grande gioia l'edizione, nel corso dei prossimi mesi, del libretto del corteo: una sorta di libretto d'opera del corteo storico che ne fissi i protagonisti e gli avvenimenti diventando patrimonio stabile della comunità.

Il corteo storico è la versione laica della processione a mare di San Nicola il cuore del maggio barese. Per realizzarlo l'autorità civile e quella religiosa lavorano fianco a fianco, nella convinzione che nel solco della memoria del passato si possa costruire il futuro. Così padre Bova, che ha poi continuato ringraziando l'assessorato alle Culture per la disponibilità e l'impegno a collaborare.

Ho una buona sensazione - ha esordito il sindaco Michele Emiliano nel corso della conferenza stampa - quella di una sintesi equilibrata tra tradizione e innovazione. E' importante lavorare come state facendo, con coraggio e prudenza, ha detto rivolgendosi agli artisti della Compagnia delle Vigne gli stessi che 931 anni fa ha portato i 62 marinai baresi a scegliere di approdare sulla spiaggia di San Giorgio anzichè nel porto della città.

Cercare di innovare per portare se stessi e la propria comunità a nuovi risultati significa anche rischiare di essere contestati, ma non c'è altra strada per migliorare se non quella di osare. Ci affidiamo come ogni anno a San Nicola nell'augurarci che mercoledì sera questa grande macchina, che vede il coinvolgimento di oltre 400 figuranti, funzioni in sincrono'.

Visualizza il progetto del corteo della Compagnia delle Vigne
Visualizza ordinanza traffico e mobilità""""


Baresi, Pugliesi, Italiani, accorrete numerosi, accorrete numerosi. Il maggio barese è iniziato con un programma di eventi, manifestazioni e cerimonie di tutto rispetto.

Non mancate agli appuntamenti. Non lasciatevi sfuggire queste occasioni.
Non siete mai venuti a Bari?Non avete mai visto il corteo storico o visitato la cattedrale o la basilica di San Nicola???Male, malissimo. Che aspettate?

Organizzatevi con tutta la famiglia e venite a fare un bel pellegrinaggio nel capoluogo della Puglia. Il piu' importante evento barese dell'anno sta per realizzarsi: il corteo storico.
Non è una semplice sfilata rappresentativa di quanto successe nell'allora "Barium" nell'Annus Domini 1087; il corteo è qualcosa di piu'. Esso rappresenta per molti baresi un pezzo di storia della città. Cosi' come molti sono i fedeli che, a migliaia, provengono da tutta Europa per pregare le Sante reliquie del Protettore di Bari (già vescovo di Myra). Questo sicuramente evidenzia anche la cultura profonda che lega la città alla figura del Santo di origine turca (natio di Patara di Licia).

Il maggio Nicolaiano è il mese piu' suggestivo dell'anno. Mancare percio' a tutte queste belle iniziative, significa non comprendere la grande passione ed attenzione che tutta la cittadinanza barese pone per ricordare il Santo piu' venerato nella Puglia e nel mondo orientale.

Soprattutto è importante poter vedere con i propri occhi diverse culture religiose (chiesa cristiana romana e chiesa ortodossa) che si uniscono tra di loro per festeggiare in comunione questo Grandissimo Personaggio vissuto tanti secoli fà.
Amici, che dire. Vi aspetto numerosi per venerare insieme il Nostro e soprattutto Vostro (è amante dei forestieri) Amatissimo San Nicola. A presto.

Etichette: , , , , , , , , , , ,

2Comments:

Anonymous Anonimo said...

Caro amocicci a casa mia mi dicono che anch'io sono come San Nicola amante dei forestieri, però nessuno mi festeggia tutti gli anni! non dico che voglio il corteo storico di santa Ianna (dalle origini del mio ingresso in comitiva), però almeno le bombette, qualche razzo, qualche stella filante un pò come a capodanno. Baci Ianna

5/5/08 20:58

 
Blogger il Capocomitiva said...

Meh....che altro fatto mo'!!!!

Altro che bombette e tricchettracche, a Sanda Ianna se vuoi ti posso portare a mangiare "l'panzarott", ma di piu' non posso far.

Ciaaaaaaaaaaaaaaaaa

8/5/08 13:22

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

 
Il Capocomitiva di Bari - Il Blog dove troverai tutto sulla Citt���� di Bari, Sergio & Friends
####Buon Divertimento - Blog di Sergio il Capocomitiva di Bari####