Il Capocomitiva di Bari

Benvenuti, questo è il mio primo "BLOG". Per quanti di voi che abbiano intenzione di conoscere attualità, cronaca, divertimenti e tradizioni della città di Bari e non solo. Potrete fare due chiacchiere con me lasciando i vostri commenti o consigli in maniera seria ed io saro' felice di rispondervi. Buon divertimento Amici miei. Un saluto da Sergio "Il Capocomitiva". P.s.: Per la realizzazione di questo Blog nessun pugliese è stato maltrattato......

25 marzo 2008

Boicottare le Olimpiadi 2008????....

Dal sito http://new.ticinonews.ch/ riporto quanto segue: """"Tibet: Amnesty International, contro boicottaggio Olimpiadi EDIT (25.03.08 18:46) Estero Amnesty International chiede un'inchiesta dell'Onu sugli avvenimenti in Tibet e si schiera contro il boicottaggio delle Olimpiadi, "compreso quello della cerimonia di apertura". Lo ha comunicato oggi Claude Scolan, coordinatrice per la Cina di Amnesty France.Amnesty si discosta così dalla posizione della Lega dei Diritti dell'Uomo che ha fatto sapere oggi di essere a favore del boicottaggio della cerimonia di apertura, ma comunque non dei giochi.Entrambe le associazioni fanno parte del Collectif Chine JO 2008 che, nel giugno del 2007, aveva chiesto una "tregua olimpica" delle esecuzioni capitali nel mondo in occasione delle Olimpiadi di Pechino. "Abbiamo una base comune di richieste per i prigionieri politici, la tortura, la pena di morte, ma anche giudizi diversi" ha spiegato la Scolan.Il presidente della Commissione europea, Josè Manuel Durao Barroso, dal canto suo oggi si è detto contrario al boicottaggio dei Giochi olimpici di Pechino ed ha esortato i 27 Stati dell'Ue ad adottare "una posizione comune" sulla questione del Tibet. Pure contrario all'ipotesi di un boicottaggio il presidente statunitense Geoge W. Bush, mentre quello francese Nicolas Sarkozy non ha escluso tale eventualità per la cerimonia d'apertura. (ATS)"""".
________________
Cari amici, cari visitatori, oggi parlo di uno dei problemi che sta affliggendo un'intera comunità, quella tibetana, da parte dell'oppressione esercitata dal Governo cinese.
Vedete, cerco sempre di evitare di parlare di politica sul mio blog, onde far nascere dibattiti o peggio scontri verbali tra le varie fazioni presenti nel nostro spaccato sociale.
Purtroppo non posso omettere di scrivere due righe su quello che sta accadendo in questi ultimi mesi in Cina e piu' precisamente a Pechino.
Migliaia e migliaia di monaci e civili tibetani difendono i loro diritti, per cercare di guadagnarsi l'indipendenza dal governo della Repubblica Popolare Cinese. Per raggiungere il loro scopo essi utilizzano tutti i modi democratici esistenti e protestano quindi contro la tirannia dell'ex Impero piu' antico dell'Asia. Di contro, tale governo reagisce in malo modo facendo picchiare e malmenare pacifici protestanti, utilizzando soldati in tenuta antisommossa, adoperando carri armati, sparando sulla folla inerme, usando quindi solo e soltanto tanta violenza.
La situazione è quindi precipitata e gravi sono le conseguenze che si stanno riscontrando anche a livello internazionale.
Quest'anno, il 2008, un anno importante per la Cina perchè come ben sapete si disputeranno le Olimpiadi. Una manifestazione antichissima e bellissima. Confluiranno i migliori atleti di tutte le maggiori discipline sportive provenienti da tutto il mondo per gareggiare e confrontarsi tra di loro.
Le Olimpiadi di quest'anno sono pero' diverse. Sono delle Olimpiadi macchiate di sangue. Sangue di gente innocente, sangue di persone che poco o nulla hanno a che fare con queste gare sportive, sangue di donne e di bambini. Il rosso del sangue della umana violenza che sempre piu' spesso investe persone meno fortunate di noi.
Qualcuno ha parlato di boicottaggio delle Olimpiadi. Io credo che questo tipo di proposta, partita magari anche con tutte le buone intenzioni, non possa portare ad alcun giovamento su quello che sta accadendo in Cina.
Perchè direte voi?Per tanti, ma tanti motivi. Il boicottaggio fà male soprattutto agli atleti che sino ad oggi hanno sudato e si sono allenati duramente per partecipare a queste gare. Il boicottaggio non è importante in un paese dove vivono quasi un miliardo e mezzo di persone, considerato quindi che le entrate economiche derivanti dai viaggiatori europei e americani o australiani è davvero irrisorio.
Il boicottaggio è una forma arcaica di protesta, esistono forme di contrattazione diplomatica molto piu' efficaci.
Il boicottaggio inficia, infine, su tante risorse economiche messe a disposizione da tutti i paesi partecipanti per fare in modo che i propri atleni possano prendere parte ai suddetti eventi sportivi.
Non andare alle Olimpiadi, o peggio, non permettere che taluni atleti partecipino alle gare in parola è una vittoria data al governo cinese. Una vittoria a tavolino nuda e cruda. Il non affrontare una determianata situazione, in questo caso una crisi politica e civile, significa abbandonare questo paese ed il Tibet a se stessi.
Il Dalai Lama, massimo punto di riferimento religioso in Tibet, ha da sempre esorcizzato le organizzazioni internazionali ad interessarsi di quelle che sono le problematiche del suo piccolo paese. Lo ha fatto sempre con toni garbati e metodi assai diplomatici. Purtroppo le sue parole sono cadute nel vento e la sua figura sempre piu' spesso è stata accusata (dalla Cina) addirittura di esaltare la resistenza tibetana.
In conclusione, quello che mi aspetto è che effettivamente si riesca a trovare un giusto compromesso con il governo cinese per far cessare tutte queste forme di violenza sinora attuate nei confronti di migliaia di civili tibetani.
Dico no al boicottaggio e dico si invece all'apertura diplomatica con tutti e due i paesi interessati, affinchè si giunga al riconoscimento dello Stato indipendente del Tibet ed alla serena e pacifica convivenza di queste terre contese.
Spero vivamente di poter vedere in futuro una luce di pace finalmente tornare in queste zone geografiche colpite da sempre da un continuo conflitto sociale e politico.

Etichette: , , , , , , ,

0Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

 
Il Capocomitiva di Bari - Il Blog dove troverai tutto sulla Citt���� di Bari, Sergio & Friends
####Buon Divertimento - Blog di Sergio il Capocomitiva di Bari####