Il Capocomitiva di Bari

Benvenuti, questo è il mio primo "BLOG". Per quanti di voi che abbiano intenzione di conoscere attualità, cronaca, divertimenti e tradizioni della città di Bari e non solo. Potrete fare due chiacchiere con me lasciando i vostri commenti o consigli in maniera seria ed io saro' felice di rispondervi. Buon divertimento Amici miei. Un saluto da Sergio "Il Capocomitiva". P.s.: Per la realizzazione di questo Blog nessun pugliese è stato maltrattato......

13 aprile 2010

Il Libro "Vorrei che il cielo fosse imparziale" di Vito INTRONA

C'era una volta (e grazie a Dio c'e' ancora....) il mio carissimo amico di armi (ex commilitone in aviazione) Vito INTRONA. Beh, devo dire che è sempre stato un Grande amico e un'ottima persona, di cultura (laureato giovanissimo e a pieni voti in Giurisprudenza) e di autentica simpatia, non scherzo.
Ho avuto la fortuna di fare assieme a lui la cosidetta "naja", quella bella (per me) esperienza di vita che, a esser sincero, consiglierei a tanti giovani di oggi, almeno per avere la possibilità di conoscere tanti amici che, come nel mio caso, a distanza di anni, continuano a esser presenti e a ricordarti quanto l'Amicizia sia sempre una costante della vita.
Ebbene, questo valido elemento che ho ritrovato da qualche mese anche in un noto social forum, mi ha stupito "letteralmente", annunciandomi tutto contento di aver scritto di sua mano un libro.
Quando ho appreso la lieta novella devo dire che la cosa mi ha riempito davvero di gioia; onestamente è bello sapere che un tuo amico è stato in grado non solo di abozzare, ma anche scrivere e pubblicare un bel romanzo. Complimenti davvero.
La classe non è acqua, amici miei, e i risultati si vedono nel tempo!!!
Insomma, senza tirarla per le lunghe, il libro in questione si intitola "Vorrei che il cielo fosse imparziale" (Edizioni EDS, Ed. Diversa Sintonia, aut. Vito Introna, pagg. 174, prezzo €.13,00).
Mi permetto di riportare la trama di questo testo, sperando di farvi cosa gradita:"""Annalisa vive da anni nella sua tenuta, spersa nel cuore degli Abruzzi. Si è lasciata andare, ritrovandosi trasandata, grassa e soprattutto ‘sola’. Orfana di entrambi i genitori non si è mai sposata e, dopo un’infausta esperienza lavorativa post laurea vissuta a Roma, si è chiusa in una sorta di autosufficienza esistenziale dalla quale non intende assolutamente uscire. Ci penseranno Gemma e i suoi amici a risvegliarla, giovani musicisti girovaghi che giunti per caso una sera a casa sua, nel bene e nel male la sproneranno e accompagneranno in una difficile ricerca interiore. Il terremoto dell’Abruzzo, l’alcolismo e una naturale inclinazione di Annalisa all’autocommiserazione, non basteranno a fermarla nella riscoperta di se stessa. Una prova ostica di vita, che non mancherà di assumere connotati drammatici… fino all’inatteso finale.""""
Come ben sapete il mio blog difficilmente ospita testi di chicchesia, onde evitare di fare pubblicità a questo o a quello. Stavolta faccio un'eccezione alla regola, perchè sono sicuro che il citato libro riscuoterà un bel successo, atteso che un nuovo srittore barese doc, si affaccia per la prima volta nel campo narrativa.
Quindi spero che possanno tanti appassionati o semplici curiosi dare una bella lettura a questo curioso ed interessante libro.
Spero, inoltre, che questo sia il primo di una lunga lista di libri che il bravissimo e carissimo amico VITO INTRONA, potrà scrivere nella sua vita.
Buona lettura a tutti!!!!

Etichette: , , , , , , ,

0Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

 
Il Capocomitiva di Bari - Il Blog dove troverai tutto sulla Citt���� di Bari, Sergio & Friends
####Buon Divertimento - Blog di Sergio il Capocomitiva di Bari####