Il Capocomitiva di Bari

Benvenuti, questo è il mio primo "BLOG". Per quanti di voi che abbiano intenzione di conoscere attualità, cronaca, divertimenti e tradizioni della città di Bari e non solo. Potrete fare due chiacchiere con me lasciando i vostri commenti o consigli in maniera seria ed io saro' felice di rispondervi. Buon divertimento Amici miei. Un saluto da Sergio "Il Capocomitiva". P.s.: Per la realizzazione di questo Blog nessun pugliese è stato maltrattato......

27 gennaio 2011

12x21: Bari per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza

E' dal sito del Comune di Bari che riporto il segunte articolo:
"""Un viaggio tra i diritti dei più giovani con laboratori artistici, workshop, mostre e spettacoli: il capoluogo pugliese per due giorni, il 10 e 11 febbraio, diventerà una cittadella dei ragazzi con "12x21", una manifestazione promossa dall'assessorato al Welfare del Comune di Bari in collaborazione con Confcooperative Puglia e Legacoop Puglia.
Dodici sono i diritti che rappresentano il fulcro tematico dell'iniziativa, per un evento che intende celebrare il ventunesimo anniversario dell'approvazione alle Nazioni Unite della Convenzione internazionale sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza (siglata il 20 novembre 1989, è entrata in vigore l'anno successivo, il 2 settembre 1990).
I ragazzi non saranno semplici spettatori ma protagonisti attivi di tutti gli appuntamenti e l'intero percorso tra i diritti attraverserà vari luoghi del borgo antico, con una tensostruttura in piazza del Ferrarese che fungerà da zona d'incontro tra città vecchia e nuova.
Nel corso delle due giornate, bambini e ragazzi saranno impegnati in laboratori di riciclo, musicali e radiofonici, mentre in contemporanea uno spazio per la riflessione sarà dedicato anche agli adulti che si confronteranno sui diritti in relazione a varie aree tematiche: professioni educative, linguaggi, informazione, salute e servizi.
Ospiti di "12x21", tra gli altri, gli scrittori Bernard Friot, Luisa Mattia e Bruno Tognolini; il sindaco di Udine Furio Honsell (presidente di GioNa, associazione nazionale della Città in gioco); l'urbanista Ray Lorenzo; il responsabile della ludoteca cittadina del Comune di Napoli, Ugo Pugliese; i pedagogisti Valter Baruzzi e Anna Maria Venera.""""
_______________
Cosa si puo' aggiungee???Io credo che manifestazioni come queste, siano di una importanza assoluta. Che venga fatta a Bari questa bella iniziativa è di sicuro interessante, ma la cosa che piu' mi preme è che possa davvero essere seguita da tante e tante persone, giovani e anziani, madri, padri e soprattutto figli. Cosa c'e' di piu' bello che crescere in una società dove vengono riconosciuti i sacrosanti diritti all'infanzia?Dove vengano seriamente tutelati e difesi?
Non esiste cosa piu' brutta di bruciare l'infanzia di un bimbo, di usargli violenza fisica o psicologica, di denigrarlo, di cercare di farlo crescere senza punti di riferimento e senza l'adeguato calore di cui ha invece bisogno.
Non posso piu' vedere in tv o leggere sui giornali di miserabili e assurde morti di bimbi innocenti, di strazianti torture, di bimbi soldato, di piccoli malmenati o seviziati, di fanciulli che hanno la loro unica colpa di essere nati in paesi dove non esiste praticamente la civiltà.
E siamo nel 2011, non nel medioveo.
E siamo diventati (o dovremmo essere tali) paesi piu' sviluppati, piu' aperti al fabbisogno della gente e alla umana convivenza. Invece niente.
Sempre di piu' si assistono o si sente parlare di abusi, troppi abusi sui piccoli. Onestamente, mi vergogno, si, mi vergogno e mi spavento al pensiero che esistano sulla faccia di questa terra degli orchi, dei pedofili, degli esseri abominevoli che, magari nascondendosi dietro falsi sorrisi e false promesse e tante bugie, deturpano l'onore dei ragazzini, bestie che praticano viaggi in terre orientali per soddisfare i loro bisogni sessuali adescando minori.
Io non lo so se effettivamente per certe cose possa essere in grado di perdonare i colpevoli, e parlo da cristiano. Non lo so.
Il perdono lo dovrebbero dare proprio le parti in causa, le piccole vittime, ma credo che dopo certe brutte cose ricevute, sia veramente difficile poter riuscire ad assolvere i loro bruti.
La cosa peggiore credo sia il danno psicologico, oltre che, purtroppo, anche quello fisico. Chi sarà in grado di poter ridare il sorriso a questi angeli???
Ecco perchè credo fortemente in tutti coloro che si prodigano per la difesa dei diritti dell'infanzia. E mi auguro con tutto il cuore che il tempo piano piano possa far si che certe violenze, certe atrocità, possano scomparire da questo mondo, risucchiandosi assieme quei farabutti che meritano davvero di passare la loro vita in solitudine assoluta e isolamento, in riflessione e pentimento.
Forza piccoli amici, siete voi il futuro, non dovete mai rinunciare ai vostri diritti, non dovete farvi sopraffare dai delinquenti.
Siete degli esseri umani, in tutto e per tutto e meritate di crescere in un mondo di tranquillità.
Meritate di divertirvi, di giocare, di sorridere, di vivere.
Info e immagine by: www.comune.bari.it

Etichette: , , , , , , , , , ,

0Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

 
Il Capocomitiva di Bari - Il Blog dove troverai tutto sulla Citt���� di Bari, Sergio & Friends
####Buon Divertimento - Blog di Sergio il Capocomitiva di Bari####