Il Capocomitiva di Bari

Benvenuti, questo è il mio primo "BLOG". Per quanti di voi che abbiano intenzione di conoscere attualità, cronaca, divertimenti e tradizioni della città di Bari e non solo. Potrete fare due chiacchiere con me lasciando i vostri commenti o consigli in maniera seria ed io saro' felice di rispondervi. Buon divertimento Amici miei. Un saluto da Sergio "Il Capocomitiva". P.s.: Per la realizzazione di questo Blog nessun pugliese è stato maltrattato......

14 luglio 2006

La Città di Trani

Cari avventurieri dell'entroterra barese oggi vi parlero' della bellissima Città di Trani, a qualche kilometro piu' a nord di Bari.

Storia della Città di Trani:

"Turenum (nome latino di Trani)" apparve agli inizi del XIII secolo su una mappa della Terra di Puglia denominata "Tabula Peuntingeriana (trattavasi in realtà di una copia di un'antica cartina topografica romana del IV secolo) ".
Subi' varie invasioni tra le quali si ricordano soprattutto quelle dei: Longobardi, Bizantini, Saraceni, Normanni, Angioini, Aragonesi.
Nell'XI secolo proprio i Normanni costruirono la bellissima Cattedrale a ridosso dello splendido lungomare.
L'importanza strategica di Trani fu soprattutto legata alla sua posizione geografica che permise l'investimento commerciale da parte di molte famiglie appartenenti alle Repubbliche marinare (Amalfi, Genova e Venezia).
Non si puo' omettere poi di ricordare che Trani dette residenza anche a tantissime generazioni di personaggi legati alla religione ebraica e molte furono le sinagoghe che vennero costruite in Città. La cittadina cosi' divenne il piu' importante polo ebraico dell'Italia meridionale.
Dopo Venezia grazie ai florenti mercati commerciali e alla presenza dello stesso console veneto la Città di Trani venne sicuramente considerata la seconda Città di mare piu' importante di tutto l'Adriatico.
Col passare dei secoli le famiglie ebraiche stanziate furono praticamente scacciate dagli Spagnoli e questo segno' sicuramente un periodo tristissimo per la cultura e l'economia del posto.
La situazione cambio' verosimilmente tra il XVII ed il XVIII secolo quando la Città passo' sotto il dominio borbonico. Vennero ricostruiti palazzi in maniera piu' sontuosa e tante altre costruzioni vennero edificate cercando di adoperare le migliori qualità architettoniche del tempo. Tutto cio' permise l'accrescimento della bellezza della Cittadina Pugliese. Sicuramente avvenne anche uno sviluppo economico di un certo spessore, cosi' importante da permettere a Trani di diventare addirittura capoluogo di Provincia. Questa situazione di floridità purtroppo duro' sino alla ascesa al potere del Regno Napoleonico. Lo stratega Francese infatti dette piu' importanza alla Città di Bari, l'attuale capoluogo della Puglia, a discapito dei Tranesi. I cugini d'oltralpe seppero imporre non solo l'egemonia sulla Citta di Trani, ma, furono dei veri e propri persecutori mettendola - durante l'annus domini 1799 - a ferro e fuoco. Questo eccidio fu cagionato dal fatto che i popolani tranesi vennero accusati di essere partigiani dei Borboni. Successivamente, subito dopo la caduta di Napoleone e il ritorno degli stessi Borboni, la Città recupero' prestigio ed importanza economica divendendo un perno concreto del Regno di Napoli.
Cosa dire di piu'. Vi invito a visitare la Stupenda Cattedrale situata a due passi dal centro storico e dal mare. Una cripta bellissima piena di opere antichissime. Una struttura architettonica imponente.
La sera non potete perdervi un giro sulla stradina a ridosso del lungomare. Pieno di imbarcazioni di ogni sorta, illuminato come un presepe dalle tante lucine che si riflettono nello specchio di acqua antistante, è sicuramente un posto che ricrea magiche emozioni.
Locali alla moda, pub, birrerie e discoteche si trovano dappertutto in modo ordinato e senza arrecare fastidi di alcun genere, contribuendo cosi' ad accrescere i ritrovi notturni di migliaia e migliaia di giovani e meno giovani.
Il moderno e l'antico si mescolano tranquillamente in un equilibrio che non stona assolutamente. Visitate almeno una volta Trani (soprattutto d'estate) e vi sembrerà di camminare a Montecarlo, a Cannes o Porto Cervo, visto che troverete in questa Città di Puglia tutti quei punti comuni che solo i posti d'elite sanno offrire. Anche per quanto riguarda i divertimenti sicuramente piu' economici di tante altre città turistiche di mare.

Etichette: , , , , ,

6Comments:

Anonymous Anonimo said...

Complimenti. Molto brtavo.
Riesci a descrivere la nostra Puglia in maniera davvero convincente e allo stesso tempo in modo semplice. Interessanti i contenuti, ricchi di numerosi particolari.
E' sicuramente importante avvicinare i giovani baresi alle tradizioni ed alla conoscenza della loro terra di origine visto che oggi queste "virtu'" si stanno piano piano perdendo.
Magari si potrebbe ampliare il discorso anche sulle altre province pugliesi, ma, sicuramente il compito sarebbe piu' arduo!
Va bene cosi' comunque.

Tommaso, insegnante di Lettere e Storia, Bari.

14/7/06 18:05

 
Blogger il Capocomitiva said...

Caro "Prof" la ringrazio di cuore per quello che ha scritto.
Modestamente non faccio altro che parlare della mia bellissima Bari e della sua provincia, cosi' come Lei ha potuto constatare. Credo di farlo in modo veramente semplice ed elementare direi, anche perchè non mi reputo assolutamente (ne potrei farlo) un professionista come lei della Lingua italiana. Spero semplicemente di scrivere le cose in maniera corretta ed effettivamente cerco di far consocere a piu' persone possibili la nostra Città e le sue province.
La ringrazio ancora del suo commento. Spero di riaverLa di nuovo qui on line.
Arrivederci.

14/7/06 18:11

 
Anonymous Anonimo said...

Cia Capo!
Condivido in pieno la descrizione della nostra magica Trani. Nulla da eccepire neanche alla tua capacità descrittiva. Mi associo ai compli del prof. ;)
Però.. da civettuola quale sono... non trascurerei di far cenno al romanticismo che si respira nelle notti d'estate, a Trani. Al riflesso di luna galeotta...raggiante sul mare... ispiratrice di ardite tentazioni ;)
Bye Bye...Mara.

14/7/06 18:28

 
Blogger il Capocomitiva said...

Ragazzi credetemi io non li pago!!!!
Grazie cara Mara del tuo bellisssimo commento. Effettivamente non posso tralasciare di dire che Trani ha davvero qualcosa di magico, soprattutto nelle calde serate d'estate (quando non ci sono le zanzare a rompere!!!) davanti allo splendido panorama che si puo' vedere passeggiando vicino al porticciolo e resprirando il profumo del mare.
Semplicemente fantastico.
E vai cosi'.....

14/7/06 18:37

 
Anonymous Anonimo said...

Come Capo?!??
Ma daaaaiiii...Vuoi dire che ritiri la promessa di COMPENSO ad ogni compli che ti scrivo???
;) ;)
Ok, ne farò a meno.. tu continua così.
Mara.

14/7/06 19:01

 
Anonymous pugliesina70 said...

E' molto che ci faccio un pensierino: verrò al più presto in questa spelndida cittadina. Tu intanto continua a promuovere più che puoi la nostra terra meraviglosa... come del resto la sua gente... o no!? Saluti da Stefania

31/8/07 15:42

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

 
Il Capocomitiva di Bari - Il Blog dove troverai tutto sulla Citt���� di Bari, Sergio & Friends
####Buon Divertimento - Blog di Sergio il Capocomitiva di Bari####